HOME > Elenco notizie > Perdita dei crediti: deducibilità - relazioni negative come elemento di prova.


16/10/2013

Perdita dei crediti: deducibilità - relazioni negative come elemento di prova.


Novità introdotta dalla Circolare 26/E dell'Agenzia delle Entrate.

L'Agenzia delle Entrate, con l'emanazione della Circolare n. 26/E del 1 agosto u.s., recante  sostanziali modifiche al regime fiscale delle sopravvenienze attive e delle perdite su crediti, introdotte dal D.L. n. 83/2012, ha finalmente riconosciuto anche alla relazione negativa rilasciata dalle Agenzie di Recupero Crediti, valore probatorio utile ai fini della deducibilità delle perdite su crediti - al pari della documentazione dei legali - in ipotesi di mancato successo dell'attività di recupero per  oggettiva insolvibilità del debitore.

Ulteriore importante riconoscimento per il nostro Comparto dopo la Circolare del Ministero dell'Interno n. 57/PASS/6909/12015 (1) del 10/01/2011, che aveva già fornito rilevanti chiarimenti in ordine ai principali aspetti dell'attività di recupero crediti per conto terzi ex art. 115 del TULPS.

 

 

 


Fonte : Redazione UNIREC

Tags : circolare agenzia entrate, 26/E, 1 agosto 2013, deducibilita', relazioni negative, perdita crediti