HOME > Elenco notizie > Diritto del lavoro - Jobs Act: contratto a tutele crescenti e NASpI in vigore.


10/03/2015

Diritto del lavoro - Jobs Act: contratto a tutele crescenti e NASpI in vigore.


In vigore dal 7 marzo.

Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 54 del 6 marzo 2015) due decreti legislativi di attuazione del Jobs Act:

 quello sul contratto a tutele crescenti
Decreto Legislativo 4 marzo 2015, n. 23
"Disposizioni in materia di contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183"
- per leggere il testo >> clicca qui >>
 
 quello sulla NASpi:
Decreto Legislativo 4 marzo 2015, n. 22
"Disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in caso di disoccupazione involontaria e di ricollocazione dei lavoratori disoccupati, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183" - per leggere il testo >> clicca qui >>

Entrambi i provvedimenti sono entrati in vigore dal 7 marzo 2015.

E' poi importante ricordare che, oltre alla possibilità di assumere con contratto a tutele crescenti a tempo indeterminato, la Legge di stabilità prevede delle agevolazioni in termini di minor contributi previdenziali da versare:

- per le nuove assunzioni sino al 31 dicembre 2015;

- in misura pari all'ammontare dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, esclusi premi e contributi INAIL, nel limite massimo di un importo pari a euro 8.060,00 su base annua;

- per una durata massima di 36 mesi a partire dalla data di assunzione;

- a condizione che, nei 6 mesi precedenti l'assunzione, il lavoratore non sia stato occupato, presso qualsiasi datore di lavoro, con contratto a tempo indeterminato.


Fonte : Redazione UNIREC

Tags : NASpI, tutele crescenti, decreti attuativi Jobs Act