HOME > Elenco notizie > Privacy - ok dal Garante alla lista nera dei turisti telefonici.


28/10/2015

Privacy - ok dal Garante alla lista nera dei turisti telefonici.


Per contrastare le morosità intenzionali.

Privacy - ok dal Garante alla lista nera dei turisti telefonici.
E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n.257 del 4.11.2015) il provvedimento n. 523 dell'8 ottobre 2015 con cui il Garante Privacy ha ufficializzato la costituzione del "Sistema informativo sulle morosità intenzionali nel settore della telefonia", il S.I.Mo.I.Tel.

L'iniziativa è stata promossa da ASSTEL, l'Associazione di categoria delle TLC aderente a Confindustria, e portata a termine attraverso una consultazione pubblica avviata del Garante con Associazioni di consumatori e Operatori telefonici.

"L'obiettivo è contrastare un fenomeno che con la crisi è in forte aumento: il turismo telefonico. Utenti che cambiano operatore lasciando bollette insolute, ripetutamente, in un ciclo continuo." *

Il S.I.Mo.I.Tel. sarà un archivio unico, condiviso tra tutte le Compagnie telefoniche, dove far confluire i nominativi di quegli utenti che, volutamente ed in maniera sistematica, migrano da un operatore all'altro, senza aver saldato le proprie bollette, portandosi così dietro, di passaggio in passaggio, una vera e propria "scia" di insoluti.

Questo fenomeno "causa milioni di euro di perdite agli Operatori. Perdite che poi ricadono sulle tariffe degli utenti onesti, che pagano regolarmente."*

Ill S.I.Mo.I.Tel. diventerà quindi una vera e propria "centrale rischi" consultabile dagli Operatori telefonici prima dell'attivazione di un nuovo contratto, consentendo di riconoscere i morosi cronici e di negare loro ulteriori stipule.
 
Il Garante ha poi inserito precise disposizioni per mantenere alta la tutela del consumatore.

Nel Sistema non saranno inseriti gli utenti con morosità occasionali, dovute a ritardi, dimenticanze, difficoltà di pagamento temporanee.

La consultazione è l'unica finalità consentita: sono esplicitamente vietati gli usi per ricerche di mercato, pubblicità e marketing.

Le informazioni:

potranno essere raccolte anche senza il consenso degli interessati, ma resta l'obbligo di informarli in modo chiaro e preciso, in fase di stipula del contratto, dell'eventuale trattamento dei propri dati anche nell'ambito del Sistema.

dovranno riguardare solo i mancati pagamenti del cliente: non potranno essere trattati dati sensibili o giudiziari.

andranno utilizzate solo al verificarsi di alcune condizioni specifiche:
- trascorsi almeno tre mesi dalla chiusura del contratto;
- per fatture insolute riferite ai primi sei mesi dalla stipula del contratto;
- su importi superiori ai 150 euro per singolo operatore;
- senza che vi siano altri contratti in essere, regolarmente pagati, con lo stesso operatore.

saranno cancellate in automatico dal Sistema, trascorsi 36 mesi dalla data di recesso del contratto, e comunque non appena avvenga il saldo della morosità.



* dichiarazioni di A. Soro, Garante Privacy (nella foto), tratte dalla intervista a "La Repubblica" del 06/01/2015.

Fonte : Redazione UNIREC

Tags : turismo telefonico, morosita' intenzionali, sistema garante privacy,