HOME > Elenco notizie > Pagamenti - Casa dolce casa?


09/11/2015

Pagamenti - Casa dolce casa?


Sempre più salati i conti per le abitazioni.

Pagamenti - Casa dolce casa?
Famiglie in difficoltà con i pagamenti.
Ecco la fotografia dell'Italia scattata dall'Istituto nazionale di statistica lo scorso 3 novembre, durante l'audizione del Presidente Giorgio Alleva, davanti alle Commissioni Bilancio del Senato e della Camera dei Deputati, per la Legge Stabilità 2016.

I dossier dell'ISTAT, oltre ad analizzare i numeri della manovra, studiandone i rilievi economici e l'impatto su mercato e imprese, dedicano infatti una attenta analisi anche della vita delle famiglie.

Le spese per la casa rappresentano l'onere economico maggiore.
Riscaldamento, luce, gas, acqua, condominio, manutenzione ordinaria, affitto o mutuo "costituiscono una delle voci principali del bilancio familiare".
Sia in senso assoluto, per l'entità in sè, sia in senso proporzionale, per quanto incidono sul reddito disponibile.
La spesa media è di 357 euro mensili, a fronte di un reddito netto di 2.460 euro al mese. Cioè il 14,5%.

Il ritardo nei pagamenti diventa, di conseguenza, un rischio concreto ed un fenomeno sempre più diffuso: ben 3 milioni di famiglie - l'11,7% del totale - "riferiscono di essersi trovate almeno una volta, nel corso del 2014, in arretrato con il pagamento delle spese per la casa."  

In particolare:
- il 10,2% ha mancato di pagare le bollette per le utenze domestiche;
- il 16,9% delle famiglie in affitto (4 milioni e 775 mila cioè il 18,5% del totale) è rimasta indietro con la mensilità;
- il 6,3% di quelle che hanno acceso un mutuo (18 milioni e 528 mila, il 71,8% del totale) non ha saldato puntualmente la rata. (Al riguardo è emerso che, in media, la rata del mutuo rappresenta il 73,2% del totale delle utenze.)



(Dati e citazioni tratti dal Dossier ISTAT "Esame dei documenti di bilancio 2016-2018")



Fonte : Redazione UNIREC

Tags : ISTAT relazione stabilita' 2016, audizione 3 novembre, p'agamenti famiglie