HOME > Elenco notizie > Antiriciclaggio - Nuove soglie.


08/01/2016

Antiriciclaggio - Nuove soglie.


3.000 euro per denaro contante, libretti e titoli al portatore.

Antiriciclaggio - Nuove soglie.
Cambiano ancora le soglie per la circolazione di contante, libretti di deposito e titoli al portatore.
Dal primo gennaio 2016 il limite è salito a 2.999,99 euro.


Resta invece inalterata la soglia
per assegni bancari e postali, vaglia postali e cambiari e money transfer: in questi casi il limite è ancora 999,99 euro.

Un cambio di rotta rispetto al passato.
Negli ultimi anni gli interventi legislativi avevano portato al progressivo abbassamento della soglia, dai 12.500 euro del 2008, ai 1.000 euro del 2015:

fino al 29 aprile 2008             non > a 12.500 euro
dal 30 aprile 2008                  < 5.000 euro
dal 25 giugno 2008                < 12.500 euro
dal 31 maggio 2010               < 5.000 euro
dal 13 agosto 2011                 < 2.500 euro
dal 06 dicembre 2011            < 1.000 euro
 
"L'obiettivo è riportare i livelli del contante alla media europea: (...) il limite a 3mila euro - il livello francese - vuole incoraggiare di nuovo i consumi." - ha dichiarato il Premier Renzi.

Queste modifiche sono state introdotte dalla Legge di stabilità - Legge 28 dicembre 2015, n. 208 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato".
Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 302 del 30.12.2015 - Suppl. Ordinario n. 70 - è in vigore dal primo gennaio 2016.



Nella foto, il comma 511.


Fonte : Redazione UNIREC

Tags : soglie, circolazione contante, antiriciclaggio