HOME > Elenco notizie > PA - ok alle 115 nel bando CONSIP per recupero insoluti


26/01/2017

PA - ok alle 115 nel bando CONSIP per recupero insoluti


PA - ok alle 115 nel bando CONSIP per recupero insoluti
Il 23 dicembre 2016 CONSIP, la società per azioni del Ministero dell'Economia e delle Finanze, ha pubblicato il bando "Servizi di accertamento e riscossione dei tributi", per l'abilitazione dei fornitori nella categoria dei servizi di supporto all'accertamento e alla riscossione in forma diretta per gli Enti locali, nell'ambito del Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA).  

In esso viene disposto come l'Ente locale possa richiedere alle aziende di recupero crediti il supporto per la riscossione in forma diretta.

Il bando definisce infatti le caratteristiche tecniche e prestazionali che dovranno avere i servizi per l'inserimento nei cataloghi elettronici del mercato elettronico su cui la Pubblica Amministrazione potrà effettuare ordini diretti e servizi in risposta alle richieste di offerte.  
Tra i requisiti soggettivi dei fornitori è espressamente indicato il possesso di licenza ex art. 115 TULPS: ciò in linea con gli orientamenti giurisprudenziali prevalenti, e con quanto da sempre sostenuto da UNIREC.

Con queste indicaziooni il bando legittima pienamente l'attività di recupero crediti stragiudiziale svolta dalle imprese ex art. 115 TULPS in favore della PA.
Esso ha inoltre l'effetto di fare sì che qualsiasi ente voglia appaltare tale servizio debba farlo attraverso il MePA e nel novero delle imprese abilitate da CONSIP, così che non possano sorgere dubbi sulla legittimità della procedura e degli operatori autorizzati.

Questo punto configura un grande successo per UNIREC e per il comparto.
L'associazione ha infatti avuto una lunga e tenace interlocuzione con CONSIP, a fronte del precedente bando -  ritirato il 14 giugno 2016 - in cui veniva richiesto invece che il fornitore fosse una società a capitale pubblico locale o un soggetto privato iscritto all'Albo dei gestori dell'accertamento e della riscossione dei tributi locali, ex artt. 52 e 53 del D.lgs 446/1997. Una scelta che escludeva le società di recupero crediti ex art. 115 TULPS.
Nel nuovo testo del dicembre 2016 la CONSIP ha infine integralmente ripreso le osservazioni UNIREC.

Leggi anche:
"Il Sole 24 Ore" del 23.01.2017 - articolo di Gianni Trovati
Tributi - Apertura ufficiale agli operatori del settore: Recupero stragiudiziale nel maxi-bando Consip sulla riscossione locale.


Fonte : Redazione UNIREC

Tags : recupero crediti pa, bando consip,
Link correlati : Vai al bando CONSIP online