HOME > Elenco notizie > Privacy ed Europa: presentata la proposta di riforma.


07/03/2012

Privacy ed Europa: presentata la proposta di riforma.


FENCA ha seguito da vicino lo sviluppo del testo di Regolamento.

Privacy ed Europa: presentata la proposta di riforma.

Finalmente è stata presentata la proposta europea per una riforma globale in tema di protezione dei dati personali (ad integrazione delle regole fissate nel 1995 ).

Un testo molto atteso, che rappresenta una vera e propria "piccola rivoluzione" secondo alcuni osservatori.
 
Il documento è stato rilasciato ufficialmente il 25 gennaio 2012, e pubblicato sul sito web dell'Unione Europea.
 
[Nella foto la Commissaria Europea Viviane Reding dal palco.]
 
 
Sono quasi due anni ormai che il Board di FENCA segue con attenzione tutti i passi che hanno portato a questo testo.
 
Il tema della privacy infatti è di primaria importanza per i diversi operatori del settore recupero crediti.
 
Ripercorrendo a ritroso la strada percorsa, è sicuramente importante tornare a Dicembre 2011, quando la Federazione e i suoi iscritti interloquiscono più volte con la Commissione Europea, presentando con fermezza le proprie preoccupazioni e le proprie istanze di modifica alla bozza in redazione.
Tutto questo è molto ben rappresentato in una lettera datata 15 dicembre.

Scarica qui il testo della lettera FENCA alla Commissione Eeuropea. >>

Gli sforzi congiunti di lobby con i Commissari EU sono stati molto intensi e finalizzati proprio alla modifica e al miglioramento di alcuni profili.

In questo senso la riunione della Federazione del 24 gennaio si è rivelata un'ottima occasione di confronto - sia con il Vicepresidente del Parlamento europeo, Rainer Wieland, sia con uno dei leader del partito dei Verdi, l'europarlamentare tedesco Jan Phillip Albrecht.

Finchè, il giorno successivo, la Commissione ha rilasciato ufficialmente la sua proposta di riforma.
 
Se la proposta verrà accettata, trascorsi un paio di anni "cuscinetto", il  nuovo Regolamento si applicherà in tutta l'Unione Europea.
Immediatamente, senza ulteriori passaggi nè particolari adattamenti nazionali (come accadde invece nel 1995).

E le attuali leggi nazionali in materia di protezione dei dati personali non saranno più applicabili, se non allineate alla riforma.
 
Quale futuro per i dati personali?
 
Si apre adesso una fase ulteriormente delicata: il testo proposto dalla Commissione sarà trasmesso e discusso dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dei Ministri.
 
E' plausibile che il dibattito richiederà almeno un paio di anni, seguiti da un periodo di transizione di altri due anni, prima che le regole diventano applicabili.
 
Il team di FENCA continuerà a seguire da vicino l'evoluzione della riforma, informando rapidamente le associazioni nazionali, per proporre ulteriori attività di lobby già in marzo o aprile.
 
 
(Rielaborazione della informativa FENCA a cura della segreteria UNIREC.) 

Fonte : Redazione UNIREC

Tags : proposta regolamento europeo privacy, FENCA riforma protezione dati
Link correlati : Leggi il comunicato stampa.



Documenti correlati :
Privacy